• Un 4 stelle al prezzo di 3
    "Un 4 stelle al prezzo di 3"
  • Accoglienza e disponibilità
    "Accoglienza e disponibilità"

Itinerari nelle Marche - Hotel vacanze Palace del Conero

Mare, parco, colline e natura, scopri le Marche dal nostro Hotel

  • Riviera del Conero

    Spostandosi verso la costa, a pochi chilometri dall’Hotel Palace, il promontorio del Conero incanta i visitatori con le sue splendide spiagge, le scogliere e la suggestione di un paesaggio davvero incontaminato. La Riviera del Conero si estende da Ancona fino al porto di Numana, dando vita a piccole spiagge, arenili e baie circondate dalle rocce, alcune delle quali molto caratteristiche, come per esempio la spiaggia delle Due Sorelle, dei Sassi Neri o la località di Portonovo. Le Due Sorelle è denominata così perché racchiusa tra i suoi due faraglioni, simbolo di Sirolo, che limitano un litorale composto da ghiaia e sassolini bianchi. La spiaggia sottostante la scogliera si raggiunge dal sentiero “passo del lupo”, abbastanza difficoltoso, oppure via mare con traghetti, barche o gommoni. La spiaggia dei Sassi Neri, invece, deve il suo nome al colore dei numerosi scogli presenti nel mare e delle rocce a riva. È raggiungibile a piedi, dal centro abitato, oppure con trasporti pubblici messi a disposizione dall’amministrazione comunale, soprattutto nel periodo estivo. Infine, una delle località più frequentate sulla Riviera del Conero è Portonovo, famosa soprattutto per essere il punto più adatto per praticare il windsurf, grazie alla presenza quasi assidua del vento. Inoltre ha una conformazione particolare, dovuta alla presenza di due importanti laghi: il Lago Profondo e il Lago del Calcagno, i quali contengono acqua di mare mista ad acqua dolce e si riempiono durante le mareggiate. Questi due specchi d’acqua si sono originati in seguito a una frana, avvenuta in tempi remoti e sono stati modellati dal lavoro di erosione compiuto, negli anni, dagli agenti atmosferici. La Riviera del Conero è un luogo ideale per trascorrere delle vacanze in tranquillità, circondati dalla lussureggiante bellezza della macchia mediterranea.
  • Grotte di Frasassi

    Il territorio marchigiano offre ai viaggiatori alcuni spettacoli naturali molto suggestivi, anche nella parte più interna. Le Grotte di Frasassi sono caverne sotterranee che si trovano nella provincia di Ancona, originatesi a causa dell’effetto dell’acqua e dell’erosione sulle rocce carsiche. Sono aperte al pubblico fin dal 1974 e rientrano nel territorio del Parco naturale regionale Gola della Rossa di Frasassi. La scoperta delle Grotte ha portato alla luce cavità enormi, caratterizzate da sculture formatesi ad opera delle stratificazioni calcaree. Le principali caratteristiche di questo fenomeno naturale sono le stalagmiti e le stalattiti, rocce di forma e dimensioni diverse, che ad oggi vengono chiamate con nomi molto particolari e simbolici, come l’Orsa, i Giganti, il Cammello, l’Obelisco. L’interno delle Grotte ha una temperatura che non supera mai i 14°C ed i visitatori sono guidati da un’illuminazione artificiale, dato che la luce naturale non filtra in profondità. Dall’Hotel Palace del Conero in poco tempo si arriva nella zona di Frasassi, per ammirare questo spettacolo della natura, adatto agli appassionati di speleologia, ma affascinante anche per i più piccoli.
  • Monti Sibillini

    A pochi chilometri dal Conero, si estende il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, sede di sentieri escursionistici che attraversano le montagne, alla scoperta di un ambiente naturale, storico e culturale. Il territorio del parco offre molte possibilità a chi voglia attraversarlo camminando in tutte le stagioni. I percorsi storici guidano attraverso i resti medioevali dei paesi disseminati alle pendici dei Sibillini, mentre il contatto con la natura selvaggia e con le vette può essere raggiunto con escursioni più impegnative, che richiedono allenamento e attrezzatura. Uno dei percorsi più suggestivi è il Grande Anello dei Sibillini, un’escursione di 120 km che abbraccia l’intera catena montuosa ed è articolato in 9 tappe. Completamente segnalato, permette di conoscere una molteplicità di paesaggi e bellezze naturali, parte dell’inestimabile patrimonio storico culturale che questo territorio conserva. Per una migliore fruizione del Grande Anello, il Parco ha provveduto alla ristrutturazione di rifugi escursionistici. Inoltre sono possibili itinerari ed escursioni meno impegnative, per tutti i gusti ed adatte a chiunque, perfino con sedie a rotelle o passeggini. Tutte le info possono essere trovate sul sito www.sibillini.net
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet